menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In semilibertà, va a rapinare la gioielleria e tenta di rivendere subito l’oro: arrestato giostraio

Elix Lazzari, 48 anni, giostraio di Pescara sarebbe uno dei responsabili della rapina ai danni della gioielleria Carabba a dicembre, quando la titolare venne chiusa in bagno

I carabinieri hanno arrestato uno dei tre rapinatori della gioielleria Carabba di Lanciano, che lo scorso 11 dicembre avevano messo a segno un colpo da circa 100 mila euro.

Si tratta di Elix Lazzari, 48 anni, giostraio di Pescara, sottoposto a regime di semilibertà per motivi di lavoro, destinatario del provvedimento cautelare, disposto dal gip di Lanciano Massimo Canosa, su richiesta del pm Francesco Carusi, che gli è stato notificato nel carcere di Pescara dove è recluso. 

Nel tardo pomeriggio dell’11 dicembre assieme a due complici entrò nella gioielleria in piazza Plebiscito e, dopo aver colpito con un pugno e rinchiuso la titolare in bagno, fece razzia di gioielli.

L'uomo il giorno dopo era stato fermato dai carabinieri a Roma, dove aveva tentato di rivendere ad alcune famiglie rom buona parte dei gioielli sottratti a Lanciano e che i militari hanno trovato nascosti in una busta.

Proseguono le indagini dei carabinieri di Lanciano per riuscire a individuare gli altri due complici di Lazzari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento