Cronaca Vasto

Rapinano l'incasso dei videopoker ma abbandonano la refurtiva per paura: 26enne arrestato in flagranza

Dipendente della ditta “Euro-Games” rapinato. Le indagini dei carabinieri continuano per identificare il complice

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Vasto hanno arrestato in flagranza di reato uno dei responsabili di una rapina avvenuta giovedì pomeriggio ai danni di un dipendente della ditta “Euro-Games” di Vasto. Si tratta di F. C. , 26 anni di Vasto: ha agito nella sede di via Valloncello con un complice, a bordo di un motociclo privo di targa e coperto dal casco.

I due hanno rapinato un dipendente che stava rientrando in sede con il denaro dell’incasso dei videopoker, impossessandosi di due sacchi contenenti denaro contante per circa 6.000 euro. La vittima ha reagito ai malviventi e ne è nata una colluttazione fino a quando i due non sono fuggiti con i sacchi pieni di denaro, lasciando il motociclo a terra.

Subito dopo sono giunte sul posto due pattuglie dei carabinieri.  Nel frattempo in via delle Magnolie, a circa 800 metri da “Euro-Games” i malviventi, timorosi di essere catturati abbandonavano gran parte della refurtiva, immediatamente recuperata dai militari.

Gli accertamenti investigativi hanno poi permesso di identificare uno dei due rapinatori che, subito dopo, è stato tratto in arresto e associato alla casa circondariale di Vasto. Lo stesso dovrà ora rispondere di concorso in rapina aggravata. Le indagini dei carabinieri continuano senza interruzione per identificare l’altro rapinatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano l'incasso dei videopoker ma abbandonano la refurtiva per paura: 26enne arrestato in flagranza

ChietiToday è in caricamento