menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina al centro scommesse, usa il bottino per comprare gratta e vinci: arrestata

Una trentenne di Vasto accusata di rapina aggravata in concorso lo scorso novembre nel centro scommesse Evento Gioco di via delle Croci a Vasto

VASTO - E’ stata identificata e tratta in arresto, dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vasto, una complice della rapina avvenuta lo scorso novembre nel centro scommesse “Evento Gioco” di via delle Croci a Vasto. Gli uomini dell’Arma, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale, su richiesta del pm Medori, hanno stretto le manette ai polsi di S.B., 30enne del luogo, già nota alle forze dell’ordine per reati di droga. Come ricostruito dai militari la donna, poco dopo la mezzanotte del 23 novembre 2015, attese alla guida dell’auto che il complice, al momento non ancora identificato, sotto la minaccia di una pistola semiautomatica si facesse consegnare da uno dei commessi l’incasso della giornata, pari a 17mila euro. 

Dopo aver esaminato attentamente tutte le immagini del sistema di videosorveglianza del punto scommesse e della zona, i carabinieri sono riusciti a risalire all’autovettura che aveva prelevato il rapinatore. Nei giorni seguenti i carabinieri hanno acquisito anche le immagini di un esercizio pubblico di Vasto Marina dalle quali è emerso che la trentenne poche ore dopo la rapina, aveva utilizzato parte del ‘bottino’ per acquistare numerosi pacchetti di gratta e vinci. 

La donna è stata associata alla casa circondariale di Chieti: dovrà rispondere di rapina aggravata in concorso. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento