Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Rapinò casa del vice questore, arrestato giovane residente nel teramano

L'11 marzo il dirigente della mobile Costantini sorprese i rapinatori mentre rientrava a casa. I ladri si erano già impossessati di tre orologi e monili in oro e ci fu anche una colluttazione, dopo la quale i malviventi fuggirono

Arrestato dopo mesi di indagini il giovane che lo scorso 11 marzo fece una rapina in casa del dirigente della squadra mobile di Chieti, Francesco Costantini, a Francavilla al Mare. C.G.M., 25 anni, è stato arrestato questa mattina (venerdì 8 luglio) dal personale della polizia giudiziaria della polizia di Stato della procura di Chieti, coadiuvata da personale della squadra mobile di Teramo. 

Il giovane, infatti, dimora nella provincia teramana, ma è stato rintracciato a Frncavilla, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Chieti Antonella Redaelli, su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Falasca. Ora si trova nel carcere di Madonna del Freddo. 

L’11 marzo il vice questore sorprese i rapinatori mentre rientrava a casa. I ladri si erano già impossessati di tre orologi e monili in oro e ci fu anche una colluttazione, dopo la quale i malviventi fuggirono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò casa del vice questore, arrestato giovane residente nel teramano

ChietiToday è in caricamento