rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Chieti Scalo / Viale Abruzzo

Assalto in banca a Chieti Scalo, rapinatori chiudono i dipendenti nel ripostiglio

Il colpo fallisce, una delle impiegate accusa un malore. E' caccia ai malviventi entrati ieri pomeriggio dalla finestra della filiale della Bcc abruzzese

Momenti di panico ieri nella Banca del credito cooperativo in viale Abruzzo, presa di mira, nel primo pomeriggio, da una coppia di rapinatori poi fuggita a mani vuote.

Come racconta il Centro, quando il direttore e i dipendenti sono rientrati in ufficio dopo la pausa pranzo hanno trovato i malviventi, camuffati, che erano riusciti ad entrare dopo aver scardinato una finestra del bagno. I due subito intimano al direttore di aprire la cassaforte, minacciandolo con due coltelli, mentre rinchiudono in un ripostiglio gli altri dipendenti e un malcapitato cliente.

Ma la cassaforte è a tempo e qualcuno lancia l’allarme. L'assalto fallisce e ai due rapinatori non resta che scappare, in direzione asse attrezzato.

Sul posto arrivano i carabinieri e un’ambulanza, poiché una delle impiegate, incinta, accusa un malore.

Da ieri è caccia ai banditi da parte dei carabinieri della compagnia di Chieti. Al vaglio dei militari le telecamere della videosorveglianza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto in banca a Chieti Scalo, rapinatori chiudono i dipendenti nel ripostiglio

ChietiToday è in caricamento