Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Ore di apprensione per le condizioni del ragazzo colpito da un fulmine sul campo di calcio

Il dodicenne, che si stava allenando nel campo sportivo di via Pescara a Chieti Scalo, è stato trasferito nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Santo Spirito. Il sindaco Ferrara: "Spero possa uscire dalla gravità delle sue attuali condizioni"

Ore di angoscia per le sorti del ragazzo di 12 anni colpito da un fulmine ieri pomeriggio mentre stava iniziando un allenamento di calcio nel campo Celdit a Chieti Scalo e andato in arresto cardiaco.

Soccorso immediatamente dal 118 e trasportato in codice rosso al Ss. Annunziata di Chieti, dove è stato intubato, in serata il ragazzo stato trasferito nel reparto di Rianimazione pediatrica dell'ospedale Spirito Santo di Pescara. Al momento la prognosi resta riservata.

"Appena saputa la notizia, ho telefonato al primario del pronto soccorso di Chieti che era in servizio, il dottor Tafurri, che mi ha parlato di una situazione critica molto brutta" racconta all'Adnkronos il sindaco Diego Ferrara. "Sento forte il dolore di questa notizia - ha proseguito - e non solo come dovere di primo cittadino ma avendo nipoti di 14, 10 e 11 anni che fanno sport mi sono immedesimato come nonno in questa situazione. Credo e spero che la fibra forte di un dodicenne serva a farlo uscire dalla gravità delle sue attuali condizioni".

Da ieri la città si è stretta in maniera commovente attorno alla famiglia del ragazzino con messaggi di vicinanza e veglie di preghiera.

AGGIORNAMENTO: Migliorano le condizioni del dodicenne teatino, a riferirlo, nella tarda mattinata odierna, è il sindaco Ferrara, in contatto con il nosocomio: "Il ragazzo è stato estubato, respira autonomamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ore di apprensione per le condizioni del ragazzo colpito da un fulmine sul campo di calcio
ChietiToday è in caricamento