rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Schiavi di Abruzzo

Schiavi di Abruzzo, ragazzina scompare per otto ore: ritrovata vicino al fiume Sente

I soccorritori l'hanno trovata alle due di notte rannicchiata e impaurita in un campo a cinque chilometri dalla sua abitazione. Le ricerche anche con i cani molecolari

Momenti di paura per una 13enne di Schiavi di Abruzzo, scomparsa ieri pomeriggio intorno alle 17.

L'allarme è scattato quando i genitori si sono accorti che la ragazzina, con problemi motori, si era allontanata dalla frazione Salce. I carabinieri della compagnia di Atessa, coordinati dal capitano Massimo Di Lena, e i vigili del fuoco, hanno avviato le ricerche aiutati da tanti volontari.

Alle due di notte la 13enne è stata finalmente ritrovata: era rannicchiata e impaurita in un campo non molto lontano dal fiume Sente, a circa cinque chilometri dalla sua abitazione.

Hanno operato anche i carabinieri delle stazioni di Schiavi di Abruzzo, Bomba e Castiglione Messer Marino, i volontari della Protezione civile di Schiavi di Abruzzo e del Gruppo alpini di Atessa con i cani molecolari che hanno indirizzato le ricerche dei soccorritori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiavi di Abruzzo, ragazzina scompare per otto ore: ritrovata vicino al fiume Sente

ChietiToday è in caricamento