rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Rubato il flauto del musicista di strada, raccolta fondi sul web

Molte sono state le offerte di flauti in presito o contributi ecoomici, finché il web, come una vera favola di Natale, ha radunato tutti i simpatizzanti di Klaus in una raccolta fondi, lanciata su una eloquente pagina Facebook che si chiama "Riacquistiamo il flauto a Peter"

Lui si chiama Klaus Peter Diehl, ha 49 anni, è nato a Magonza e, alla vita da bancario prima, da direttore d'orchestra poi, ha preferito quella del musicista errante, vicino alla gente e alla natura. Da mesi non è insolito trovarlo mentre allieta i passanti su corso Marrucino o in piazza Vico, nonostante qualche volta le maglie della legge lo abbiano ostacolato.

Qualche giorno fa, però, ignote mani gli hanno sottratto a Vasto il prezioso flauto, oggetto indispensabile non solo per il valore economico, ma anche e soprattutto perché è lo strumento con cui può girare l'Italia, facendo felici con le sue note centinaia di persone. 

La notizia, complici i social network, si è sparsa nell'intero Abruzzo. Molte sono state le offerte di flauti in presito o contributi ecoomici, finché il web, come una vera favola di Natale, ha radunato tutti i simpatizzanti di Klaus in una raccolta fondi, lanciata su una eloquente pagina Facebook che si chiama "Riacquistiamo il flauto a Peter"

L'iniziativa, per ora, non è ancora ben strutturata: non ci sono indicazioni di eventuali coordinate bancarie o carte di credito, ma solo l'invito a donare qualcosa, anche un solo centesimo per il musicista amante dell'Abruzzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubato il flauto del musicista di strada, raccolta fondi sul web

ChietiToday è in caricamento