menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubato il flauto del musicista di strada, raccolta fondi sul web

Molte sono state le offerte di flauti in presito o contributi ecoomici, finché il web, come una vera favola di Natale, ha radunato tutti i simpatizzanti di Klaus in una raccolta fondi, lanciata su una eloquente pagina Facebook che si chiama "Riacquistiamo il flauto a Peter"

Lui si chiama Klaus Peter Diehl, ha 49 anni, è nato a Magonza e, alla vita da bancario prima, da direttore d'orchestra poi, ha preferito quella del musicista errante, vicino alla gente e alla natura. Da mesi non è insolito trovarlo mentre allieta i passanti su corso Marrucino o in piazza Vico, nonostante qualche volta le maglie della legge lo abbiano ostacolato.

Qualche giorno fa, però, ignote mani gli hanno sottratto a Vasto il prezioso flauto, oggetto indispensabile non solo per il valore economico, ma anche e soprattutto perché è lo strumento con cui può girare l'Italia, facendo felici con le sue note centinaia di persone. 

La notizia, complici i social network, si è sparsa nell'intero Abruzzo. Molte sono state le offerte di flauti in presito o contributi ecoomici, finché il web, come una vera favola di Natale, ha radunato tutti i simpatizzanti di Klaus in una raccolta fondi, lanciata su una eloquente pagina Facebook che si chiama "Riacquistiamo il flauto a Peter"

L'iniziativa, per ora, non è ancora ben strutturata: non ci sono indicazioni di eventuali coordinate bancarie o carte di credito, ma solo l'invito a donare qualcosa, anche un solo centesimo per il musicista amante dell'Abruzzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento