Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Lanciano: parte la raccolta differenziata in 23 comuni

Un progetto che interesserà circa 24mila abitanti, quello presentato questa mattina da Ecolan apa. L'obiettivo è il raggiungimento del 65 per cento di differenziata entro la fine del 2012

Parte la raccolta differenziata in 23 comuni frentani aderenti ad Ecolan spa, l'ex consorzio comprensoriale smaltimento rifiuti di Lanciano.

Il progetto del porta a porta, presentato stamani (18 gennaio) in conferenza stampa dal presidente della spa, Gianpanfilo Tenaglia, interesserà circa 24 mila abitanti. "Si tratta di un progetto innovativo - ha detto Tartaglia -  nato dall'esigenza di portare i cittadini ad una sempre maggiore consapevolezza che differenziare i propri rifiuti porta a risultati positivi, non solo sotto il profilo ambientale, ma anche sotto quello economico".

"L'iniziativa consentirà ai 23 comuni di raggiungere il 65 per cento di differenziata entro il 2012, come previsto dall'apposito decreto legislativo del 2006" ha aggiunto il direttore tecnico Sandro Fantini.

In base ai dati ufficiali del 2010 dell'Osservatorio ambientale, la differenziata vede ai margini Lanciano, con il 36% annui, ed Atessa attestata all'11,3%. Sono 4 invece i comuni virtuosi; Fara San Martino, col 73% di raccolta, Ortona al 62,2 %,  Lama dei Peligni e Casoli.

"La discarica consortile di Cerratina - è stato detto ancora durante la conferenza - si esaurirà entro un anno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano: parte la raccolta differenziata in 23 comuni

ChietiToday è in caricamento