A Punta Penna affidato il servizio di salvamento sulla spiaggia libera

Il servizio è attivo dal primo luglio e proseguirà fino al 31 agosto

Tre postazioni di salvamento sulla spiaggia libera di Punta Penna sono per garantire il regolare svolgimento delle attività di balneazione. Il servizio è attivo dal primo luglio e proseguirà fino al 31 agosto 2020, dalle 9,30 alle 18,30, nel rispetto delle disposizioni governative e regionali in materia di gestione dell’emergenza epidemiologica.

"Da quando ci siamo insediati - ha dichiarato l’assessore Paola Cianci con delega alle Aree Protette e al Demanio - abbiamo investito sul servizio salvamento della spiaggia di Punta di Penna per garantire la sicurezza balneare dei turisti e residenti che frequentano la Riserva”.
Le postazioni di salvamento saranno gestite dalla società Angeli del mare s.r.l. di Pescara per un corrispettivo di 20.000,00 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento