Pubblicità abusive e carenze igieniche nell'ambulatorio: due dentisti segnalati dai Nas

I carabinieri si sono concentrati sugli annunci promozionali sul web, vietati dal 2019 per la categoria odontoiatrica

Sono stati segnalati all'autorità amministrativa e all'ordine dei medici competenti dopo i controlli dei carabinieri del Nas un professionista dell'area frentana e uno della provincia di Pescara.

Secondo quanto appurato dai militari, i medici non avrebbero effettuato la comunicazione relativa alla chiusura di due studi odontoiatrici nelle province di Chieti e Pescara; avrebbero tenuto un ambulatorio odontoiatrico carente dal punto di vista igienico sanitario; infine, avrebbero effettuato pubblicità sanitaria online in maniera non conforme alla normativa vigente. 

Dal 2019, infatti, per le strutture sanitarie private, gli iscritti agli albi degli ordini delle professioni sanitarie e le società del settore odontoiatrico, è vietato pubblicare “comunicazioni informative”, aventi contenuti “di carattere suggestivo e promozionale”.

I Nas di Pescara hanno passato al setaccio siti di vendita online e banner pubblicitari di social network per individuare la violazione delle regole, concentrandosi in particolare sulle inserzioni “meramente promozionali” di prestazioni sanitarie di natura odontoiatrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento