menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La provinciale che conduce a San Giovanni in Venere ricettacolo di spazzatura

Mucchi di vetri, sedie rotte, gomme, cerchioni e molti rifiuti ingombranti trovati dai volontari di "Puliamo Fossacesia"

Hanno trovato la strada provinciale che dall’Abbazia di San Giovanni in Venere porta al mare sommersa dalla spazzatura i volontari di “Puliamo Fossacesia”, l’iniziativa promossa ed organizzata dal gruppo facebook Striscia Fossacesia, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Ecolan. "E’ vergognoso ciò che abbiamo trovato e lo è ancora di più per il fatto che tutta la spazzatura era collocata lungo la strada provinciale panoramica che da San Giovanni in Venere porta sino al mare, che invece dovrebbe essere custodita e preservata al pari dello splendido monumento benedettino” commenta il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio.

Per la terza giornata di Puliamo Fossacesia i volontari hanno individuato come zona da pulire tutto il viale di San Giovanni in Venere, l’intera area monumentale dell’Abbazia, compreso il belvedere e la strada provinciale panoramica che porta sino al mare, dove appunto sono stati trovati mucchi di vetri, sedie rotte, gomme delle macchine, cerchioni, barattoli di vernice ed ogni altro genere di rifiuto indifferenziato, di cui molti ingombranti, per un totale di circa 500 chili di spazzatura. “L’abbandono dei rifiuti è un reato – ricorda il consigliere delegato alla Viabilità, Danilo Petragnani – e lo è ancora di più eticamente parlando se viene effettuato in una zona di straordinaria bellezza com’è quella di tutta l’area di San Giovanni in Venere”.

L’amministrazione comunale di Fossacesia da tempo ha denunciato il diffondersi di questo fenomeno sul territorio, scrivendo anche  al Prefetto affinchè convochi una riunione al più presto per prendere provvedimenti urgenti contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento