menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Provinciale Lanciano-Fossacesia, anche D'Alfonso chiede il passaggio all'Anas

Preoccupazione per lo stato disastroso in cui versa la ex SS 524, la cui competenza attualmente è in capo alla Provincia di Chieti

Dopo lìappello dei sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, Mozzagrogna, Tommaso Schips e Santa Maria Imbaro, Maria Giulia Di Nunzio anche il presidente della Regione Luciano D’Alfonso chiede che la provinciale ex SS. 524 Lanciano-Fossacesia torni di competenza dell'Anas.

A tal proposito il Governatore ha scritto al Ministero delle Infrastrutture e all’Anas. Al momento la strada fa capo alla Provincia di Chieti che, "come noto, non è nelle condizioni economiche per poter assicurare la manutenzione ordinaria, né tantomeno la straordinaria. Questa strada - sottolineano i tre sindaci - oramai riveste un ruolo centrale sul sistema viario della zona frentana e non solo ed è pertanto fondamentale assicurarne le massime condizioni di sicurezza”.

Importante snodo di comunicazione non solo per la viabilità regionale, l’attuale provinciale ex SS 524 viene giornalmente percorsa da un elevato numero di mezzi di trasporto (automobili, camion, motocicli ecc), anche perché la stessa attraversa i quattro centri di Lanciano, Mozzagrogna Santa Maria Imbaro e Fossacesia.

“Ringraziamo il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso – concludono i sindaci di Fossacesia, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro – per aver accolto la nostra richiesta, comprendendo appieno quelle che sono le nostre preoccupazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento