rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Proverbi abruzzesi: "Attacche l’asene dova vò lu patrêne"

In italiano, significa "Lega l'asino dove vuole il padrone". Ma cosa si intende esattamente con questa frase che arriva direttamente dalla saggezza degli antichi?

Conoscete il proverbio in dialetto "Attacche l’asene dova vò lu patrêne"? In italiano, significa "Lega l'asino dove vuole il padrone". Ma cosa si intende esattamente con questa frase che arriva direttamente dalla saggezza degli antichi?

Sarà capitato a tutti, nella vita, di avere un punto di vista diverso da qualcuno e iniziare a discutere, ma dover soccombere a causa della superiorità gerarchica dell'interlocutore. Ecco allora che i nostri nonni suggeriscono di non insistere con la propria idea, anche se si è convinti di essere nel giusto, perché la volontà superiore avrà sempre la meglio. Conviene dunque agire come viene richiesto, così, anche in caso di esito negativo, nessuno potrà avere nulla da recriminarci. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proverbi abruzzesi: "Attacche l’asene dova vò lu patrêne"

ChietiToday è in caricamento