rotate-mobile
Cronaca

"Non ci è permesso lavorare": i tassisti teatini protestano all’Aeroporto

La Regione aveva annunciato l'adozione di una delibera che prevede l'inserimento di tre stalli riservati ai tassisti di Chieti ma a distanza di tempo non si è mosso ancora nulla. Per questo oggi pomeriggio i tassisti minacciano il blocco della Tiburtina

La legge regionale che consente il servizio di sosta dei tassisti di Chieti all’Aeroporto d’Abruzzo non è ancora in vigore e oggi per 14 tassisti teatini è il giorno della protesta. Dalle 16 è prevista un'azione di sensibilizzazione pacifica da parte del gruppo nei confronti delle autorità regionali che appunto non hanno ancora riconosciuto ai taxi di Chieti il diritto di svolgere la propria attività  all’interno dell’aerostazione.

L’amministrazione comunale, come annunciato pochi giorni fa, scenderà al fianco dei tassisti teatini. “L’azione di sensibilizzazione – spiega l’assessore Antonio Viola, - sarà improntata, come è doveroso che sia, al massimo rispetto delle regole democratiche del vivere civile e pertanto non saranno tollerati da parte di nessuno atti anche solo minimamente provocatori o violenti. Il mio augurio è che la Regione Abruzzo possa finalmente essere stimolata a produrre i suddetti atti che andrebbero a sanare quella che si configura sempre più come una palese violazione di legge oltre che una profonda ingiustizia in danno esclusivo dei tassisti teatini”.

"Siamo delusi e stremati- dichiara il rappresentante di categoria Renzo Buccione - quello che sta accadendo alla nostra categoria è diventato un caso nazionale. L’aeroporto d’Abruzzo è di tutti gli abruzzesi e non solo dei pescaresi. Noi non ce l’abbiamo coi colleghi, con loro c’è un rapporto di rispetto, ma con i politici che annunciano periodicamente di aver risolto il problema, ma poi in realtà non si muove nulla". In effetti la Regione qualche settimana fa aveva annunciato l’adozione di una delibera che prevede l’inserimento di tre stalli all’aeroporto riservati ai tassisti teatini ma non si è ancora mosso nulla.

Per questo i tassisti oggi pomeriggio minacciano il blocco della Tiburtina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ci è permesso lavorare": i tassisti teatini protestano all’Aeroporto

ChietiToday è in caricamento