Cronaca

"Presi in giro dalla Provincia": la delusione degli studenti del liceo G.B. Vico

In un documento stilato dal presidente dell’ente provinciale, Mario Pupillo, viene dichiarata l’impossibilità di concedere l’utilizzo del supercinema per lo svolgimento delle assemblee di istituto

Si sentono presi in giro dall’ente Provincia gli allievi del Liceo Classico G.B.Vico di Chieti.

Lo scorso venerdì, i rappresentanti degli studenti,  Amos Priore e Francesco Tumini, sono venuti a conoscenza di un documento stilato dal presidente dell’ente provinciale, Mario Pupillo, nel quale, sostanzialmente, viene dichiarata l’impossibilità di concedere l’utilizzo del supercinema per lo svolgimento delle assemblee di istituto.  Una soluzione che avrebbe garantito spazi adeguati per le assemblee, oltre ad evitare l’utilizzo dei fondo dei contributi volontari.

A marzo era iniziata una autogestione, durata quattro giorni, per protestare contro l'amministrazione provinciale che non sembrava voler affrontare i tanti problemi struttura della scuola.

Gli studenti a questo punto stanno valutando se riprendere la mobilitazione anche in momenti al di fuori dell’orario scolastico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Presi in giro dalla Provincia": la delusione degli studenti del liceo G.B. Vico

ChietiToday è in caricamento