Cronaca

Crisi piccole imprese: il vicesindaco sta con Confesercenti

Bruno Di Paolo, vicesindaco di Chieti, ha espresso la propria solidarietà all'organizzazione, da ieri è in stato di agitazione e si dice pronto a collaborare per trovare una soluzione capace di favorire il commercio cittadino in profonda crisi

"Sono con la Confesercenti e al fianco di una categoria che, producendo economia, lavora per il benessere della città" lo dice il vicesindaco di Chieti  Bruno Di Paolo in una nota, esprimendo solidarietà all'organizzazione, da ieri è in stato di agitazione.

I lavoratori del commercio, dell’artigianato, del turismo e dei servizi aderiranno alla giornata di protesta nazionale in programma per lunedì, 26 marzo .

"Il commercio vive un momento di estrema difficoltà - prosegue Di Paolo - schiacciato dall’enorme pressione fiscale esercitata in danno principalmente delle piccole e medie imprese. Se la situazione nella Provincia è allarmante, non meno drammatica è la realtà della nostra città con  imprese commerciali in profonda crisi".

L'esponente di Giustizia Sociale offre la propria disponibilità a Confesercenti per trovare soluzioni capaci di favorire il commercio cittadino e tutelare il lavoro, "Un diritto - conclude-  che appare sempre più negato".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi piccole imprese: il vicesindaco sta con Confesercenti

ChietiToday è in caricamento