Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Atessa

Acs, la protesta continua: operaio sul tetto della fabbrica

Dopo essersi incatenati davanti i cancelli della fabbricagli operai hanno deciso di continuare la protesta facendo salire sul tetto dello stabilimento alcuni di loro

Operai sul tetto della fabbrica per protestare contro la chiusura della Acs di Atessa, azienda dell'indotto Sevel che produce le imbottiture destinate ai sedili del furgone Fiat Ducato. L'azienda ha comunicato a 23 lavoratori, dopo le vacanze estive, la chiusura dello stabilimento che si trova nella zona industriale della Val di Sangro.

Da una settimana è scattata la mobilitazione dei lavoratori: dopo essersi incatenati davanti i cancelli della fabbrica questa mattina hanno deciso di continuare la protesta facendo salire sul tetto dello stabilimento alcuni operai. "Non scenderanno finchè l'azienda non romperà questo silenzio e verrà con qualche proposta, il lavoro c'è, abbiamo lavorato fino all'ultimo giorno prima delle ferie e non vogliamo andare a casa" spiega un'operaia dell'Acs.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acs, la protesta continua: operaio sul tetto della fabbrica

ChietiToday è in caricamento