rotate-mobile
Cronaca Centro

Prosegue la campagna "Viva": domenica lezioni di soccorso alla villa comunale

La campagna promossa dall’IRC Italian Resuscitation Council per la settimana di Sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco. Pienone negli ospedali della provincia

Partita anche a Chieti la campagna VIVA 2013, promossa dall’IRC Italian Resuscitation Council, che promuove la settimana di Sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco.

Dopo la giornata al campus dell’Università d’Annunzio, un altro appuntamento è previsto per domenica 20 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso la Villa Comunale di Chieti. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Presso gli stands sarà possibile visionare e testare sia le manovre di Rianimazione Cardiopolmonare in persona adulta, sia le manovre di Disostruzione delle Vie Aeree in età Pediatrica svolte dagli operatori della Croce Rossa Italiana.


Negli ospedali invece, sono state 570 le persone, dai tre agli 83 anni, che hanno partecipato in un’unica giornata alle “lezioni” di rianimazione cardiopolmonare tenute da operatori sanitari all'interno della campagna VIVA.  Nell’occasione sono state allestite nei quattro ospedali postazioni per fare conoscere ai visitatori le manovre di rianimazione cardiopolmonare, attraverso materiali informativi e, soprattutto, provando per due minuti il massaggio cardiaco su un manichino. Al termine della performance a tutti i partecipanti (240 a Chieti, 160 a Ortona, 130 a Lanciano, 40 a Vasto) è stato consegnato un “Certificato di bravo soccorritore VIVA!” e una brochure informativa che riassume le manovre di rianimazione cardiopolmonare.

Ogni anno circa 60.000 persone in Italia sono colpite da arresto cardiaco, circa 400.000 in tutta Europa, di cui il 70% avviene in presenza di qualcuno che potrebbe avviare una rianimazione cardiopolmonare. Solo nel 15% dei casi di arresto cardiaco qualcuno dei presenti inizia una procedura di rianimazione facendo così raddoppiare le possibilità di sopravvivenza.

Aumentare la percentuale di RCP immediata è lo scopo che si prefigge la campagna che nella città teatina ha ricevuto l’adesione dell’AISA - Associazione Italiana Sanità Attiva e dal suo Presidente Federico D’Angelo che ha organizzato due giornate divulgative, in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Chieti, La Centrale Operativa 118 di Chieti, il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Chieti, il CIVES di Chieti, la Facoltà di Farmacia dell’Università D’Annunzio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosegue la campagna "Viva": domenica lezioni di soccorso alla villa comunale

ChietiToday è in caricamento