menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prolungata di un mese la campagna antinfluenzale: ci si può vaccinare fino al 15 febbraio

Gli ultra 65enni e tutti coloro appartenenti alle categorie a rischio possono rivolgersi agli ambulatori dedicati alle vaccinazioni della Asl di residenza, nonché ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta

Sarà prorogata di un mese, fino al prossimo 15 febbraio, la campagna antinfluenzale in Abruzzo. La conclusione era stata fissata al 15 gennaio, ma il dipartimento per la salute e il welfare della Regione, sentiti i responsabili dei servizi di igiene e sanità pubblica delle Asl, i responsabili delle unità operative di malattie infettive, i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha scelto per non interrompere la campagna.

Si è stabilito di prolungare il periodo in cui sottoporsi a vaccinazione alla luce dei dati nazionali e regionali sulla sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali contenuti nel rapporto InfluNet (elaborato dall'Istituto superiore di Sanità) e dell'andamento epidemiologico previsto. Gli ultra 65enni e tutti coloro - di qualunque età - appartenenti alle categorie a rischio possono dunque ancora rivolgersi agli ambulatori dedicati alle vaccinazioni della Asl di residenza, nonché ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento