Cronaca Lanciano

Programmò Angry Birds, oggi sceglie di lavorare nella sua Lanciano

Marco Rapino, 30 anni, dopo una laurea in informatica a Perugia ha trascorso 5 anni ad Helsinki, lavorando alla Rovio, la società che produce il popolare videogioco. Oggi torna in Abruzzo per dedicarsi ad un nuovo progetto

Per tanti cervelli in fuga dall’Italia, ce n’è uno che ha comprato il biglietto di ritorno per ristabilirsi in Abruzzo, precisamente a Lanciano, dov’è nato quasi 30 anni fa. Si tratta di Marco Rapino ed è un giovane programmatore frentano che ha contribuito a sviluppare Angry Birds, uno dei videogiochi più conosciuti del mondo, scaricato da oltre 1 miliardo di utenti in ogni angolo del pianeta. In più la popolarità del giochino per smartphone ha fatto nascere una serie di gadget con i volatili arrabbiati.

GLI ANNI AD HELSINKI Dopo la laurea in Informatica all’università di Perugia, Rapino a 25 anni è approdato a Helsinki, dove ha ottenuto un posto come responsabile programmatore alla Rovio, la società che produce e distribuisce Angry Birds, che ha un fatturato da 63 milioni. Il progetto è nato nel 2009 dal lavoro di un team di una decina di persone.

IL RITORNO A CASA Trascorsi cinque anni in nord Europa, il programmatore frentano ha deciso di tornare nella sua città d’origine e qui ha intrapreso un nuovo progetto con un amico disegnatore, un videogame per smartphone. Una scelta insolita, considerando che i molti talenti italiani fuggiti all’estero perché poco valorizzati difficilmente si arrischiano a tornare nel Belpaese per il timore di non essere adeguatamente valorizzati e retribuiti.

“Nonostante i tantissimi problemi – spiega Rapino ai microfoni di www.videocitta.it - l’Italia è un Paese in cui bisogna ancora investire, soprattutto a livello di risorse umane. Qui trovato persone qualificate che non hanno avuto la fortuna di trovare un’azienda come la Rovio”. Il problema, dunque, è soprattutto quello di un capitale umano che va sprecato perché non trova collocazione adeguate alle competenze. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Programmò Angry Birds, oggi sceglie di lavorare nella sua Lanciano

ChietiToday è in caricamento