Cronaca Guardiagrele

Assistenza bimbi malati, Progetto Noemi dona 700 euro a Guardiagrele

La Onlus costituita dai familiari della piccola Noemi Sciarretta dona un assegno per il "Portafoglio sociale" del Comune di Guardiagrele. L'amministrazione comunale ha deciso di donare per l'iniziativa i soldi ricavati dalla serata estiva con Teo Teocoli

Progetto Noemi Onlus dona 700 euro per il "Portafoglio sociale" del Comune di Guardiagrele. La consegna, sotto forma di assegno, è avvenuta sabato scorso durante il Consiglio Comunale. quando Andrea Sciarretta, il papà della piccola di Guardiagrele in lotta contro la Sma1, ha donato la somma che si aggiunge ai 1000 euro dell'anno scorso come fondo per l'assistenza ai bambini con malattie disabilitanti del territorio. 
 
La proposta infatti era stata avanzata dall'associazione nel 2014 con la stipula della convenzione Comunale per supplire con donazioni private ai soldi che non ci sono nel Fondo per la non-autosufficienza.  " Lo scopo della convenzione - ha spiegato Sciarretta - è aiutare con mezzi concreti le famiglie che vivono la disabilità del proprio caro, in modo specifico le disabilità infantili. Sono fondi gestiti totalmente dall'Associazion, che interviene sui casi segnalati dal l'ufficio Sociale del Comune. Sabato sono stati approvati ulteriori criteri per l'accesso al contributo. Ringraziamo di cuore l'amministrazione che ha deciso di donare 2000 euro per l'iniziativa condivisa e tutti i cittadini di Guardiagrele che hanno permesso la donazione della somma, ricavata dalla serata estiva con Teo Teocoli". 

  "Al generoso impegno del Progetto Noemi, cui l'amministrazione comunale è grata, abbiamo pensato di dare due risposte: da una parte abbiamo deciso di incrementare il portafoglio sociale costituito per dare risposte alle situazioni di disabilità in età pediatrica, aggiungendo ai 700 euro raccolti quest'anno da Progetto Noemi altri 2000 attingendo al fondo straordinario per  l'inclusione sociale che abbiamo istituito la scorsa settimana - ha riferito il sindaco di Guardiagrele, Simone Dal Pozzo - dall'altra abbiamo pensato di portare all'attenzione dell'intero consiglio comunale e della comunità delle associazioni della città il progetto dei due posti letto di sub intensiva a Pescara nello stesso giorno in cui abbiamo chiamato a raccolta le organizzazioni di volontariato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza bimbi malati, Progetto Noemi dona 700 euro a Guardiagrele

ChietiToday è in caricamento