Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Il professor Ausili Cèfaro va in pensione e lascia la guida della Radioterapia di Chieti

Dopo 14 anni, il professor Giampiero Ausili Cèfaro lascia la guida dell'unità operativa complessa. Andrà in pensione dal 1° giugno prossimo

Dopo 14 anni, il professor Giampiero Ausili Cèfaro lascia la guida dell’unità operativa complessa di Radioterapia Oncologica e Medicina Nucleare dell’Ospedale di Chieti e va in pensione dal 1° giugno prossimo.

Nato nel 1944, romano, sposato, quattro figli, dopo quarant’anni di Università Cattolica - Policlinico Gemelli di Roma arrivò a dirigere la Radioterapia teatina nel 2001, favorendo la crescita del Centro in termini di attrezzature e tecniche all’avanguardia, protocolli clinici diagnostico-terapeutici basati sulla multidisciplinarietà professionale. Ausili Cèfaro ha profuso grande impegno anche per la formazione dei giovani medici dalla Scuola di specializzazione di Radioterapia (di cui è Direttore) e dei giovani laureandi della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università “Gabriele d’Annunzio”, nonché nei molti corsi di laurea delle professioni sanitarie.

Notevole altresì il ruolo acquisito dal Centro di Radioterapia di Chieti a livello nazionale e internazionale, grazie all’organizzazione di numerosi congressi e corsi di aggiornamento e a un’intensa attività di ricerca scientifica culminata con numerose pubblicazioni di articoli scientifici e libri di testo, oltre alla creazione di una fitta rete di rapporti con tutti i centri di Radioterapia italiani e internazionali.

Direttore di Dipartimento di Radioterapia e Diagnostica per immagini della Asl Lanciano Vasto Chieti, Ausili Cèfaro ha impresso un forte impulso anche al rinnovamento del parco tecnologico in Radiologia e in Medicina Nucleare: ultima in ordine di tempo l’acquisizione della PET TC mobile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il professor Ausili Cèfaro va in pensione e lascia la guida della Radioterapia di Chieti

ChietiToday è in caricamento