Cronaca

Stadio, rinviato al 2015 il processo al sindaco Di Primio

Il primo cittadino di Chieti deve rispondere per l'omessa richiesta del certificato di prevenzione incendi dello stadio "Angelini". Ieri mattina nell'udienza di smistamento il giudice ha disposto il rinvio

E' stato rinviato al 2 febbraio del 2015 il processo dinanzi al giudice monocratico a carico del sindaco Umberto Di Primio. Il primo cittadino di Chieti deve rispondere della violazione dell'articolo 20 del decreto legislativo 139 del 2006 per l'omessa richiesta del certificato di prevenzione incendi dello stadio "Angelini", regolarmente aperto e funzionante.

Il fatto risale al 13 ottobre del 2012.

Ieri mattina nell' udienza di smistamento le parti hanno prodotto documentazione e il giudice ha disposto il rinvio. Il processo con il rito ordinario nasce dall'opposizione, presentata da Di Primio a ottobre del 2013, al decreto penale di condanna ad un'ammenda di mille euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio, rinviato al 2015 il processo al sindaco Di Primio

ChietiToday è in caricamento