Cronaca Ortona

Via della Libertà Ortona, i commercianti si lamentano: appello al neosindaco

Il presidente Confcommercio Angelo Allegrino scrive al nuovo sindaco di Ortona, Vincenzo D'Ottavio, sui protrarsi dei lavori in via della Libertà, che creano disagi alla categoria rappresentata

Il protrarsi dei lavori stradali su via delle Libertà a Ortona, sta causando non pochi disagi ai commercianti della zona. Il presidente
Confcommercio della provincia di Chieti, Angelo Allegrino, ha scritto a Vincenzo D'Ottavio, neosindaco di Ortona, per sollecitare la fine dei lavori.

"I lavori - rammenta Allegrino -  sono partiti a gennaio e hanno interessato, in un primo momento, solo i marciapiedi a destra e a sinistra della strada. I problemi sono iniziati da una decina di giorni a questa parte, quando si è reso necessario intervenire proprio sulla strada, con il conseguente blocco del traffico veicolare e pedonale. Gli attuali passaggi pedonali sono posti a 60/70 metri l'uno dall'altro e rendono veramente arduo se non impossibile il normale flusso dei pedoni e della clientela verso i negozi della zona".

Col risultato che le attività commerciali hanno registrato cali del 70% del loro fatturato, tra l'altro proprio in un periodo di scadenze fiscali e di gravissima crisi economica, come fa notare Confcommercio, che chiede a D'Ottavio di dare da subito un segnale di vicinanza al piccolo commercio.

"E' necessario attenersi strettamente alla data di fine dei lavori, prevista per il 10 giugno 2012 - conclude Allegrino -  se  questi dovessero protarsi nel tempo si giustificherebbe, per i commercianti della zona, quantomeno una riduzione delle imposte locali, Tarsu in primis.  Ma è necessario anche migliorare gli accorgimenti tecnici per consentire un più agevole flusso di clientela verso i negozi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Libertà Ortona, i commercianti si lamentano: appello al neosindaco

ChietiToday è in caricamento