menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutta la città ricorda Mariano Supino a un anno dalla scomparsa

Sabato ci sarà la messa di suffragio in memoria del giovane studente di Giurisprudenza. Per il primo anniversario, famiglia e amici lo ricordano con una poesia

Un anno fa, la sua scomparsa gettò nello sconforto l'intera città di Chieti e non solo. Nei prossimi giorni, la famiglia, gli amici, la fidanzata e i parenti si preparano a ricordare il giovane Mariano Supino, studente di Giurisprudenza, morto a 27 anni la mattina del 27 aprile 2017, con una messa di suffragio che verrà celebrata sabato 28 aprile, alle ore 18.30, nella chiesa di Madonna delle Piane, a pochi metri dalla casa di famiglia. 

Per onorare la memoria del giovane Mariano, la famiglia ha scelto di ricordarlo con un la sua foto sorridente in un momento felice e una poesia che racconta tutto l'amore e la mancanza che hanno caratterizzato gli ultimi 12 mesi

In ogni luminoso sorriso, nella generosità e nel rispetto verso l'altro, nel calore di una stretta di mano, nella semplicità dei gesti e nella leggerezza della quotidianità, sei tu. Mamma, papà, Ale, la tua Amata, gli amici tuoi tutti ti pensano, ti sentono, ti amano. Ti tengono sempre stretto nel loro abbraccio, per accarezzare la tua anima gentile e di ragazzo di altri tempi. Stiamo imparando a convivere con la tua nuova presenza: sentirti, senza vederti; parlarti senza ascoltarti; afferrarti con un pensiero, senza mai toccarti, né prenderti. La luce è la tua nuova essenza. Mariano, sei insieme a noi. 

Il dolore per la morte di Mariano Supino, l'anno scorso, oltrepassò i confini abruzzesi. Il padre, infatti, è l'avvocato penalista Vittorio, molto noto in tutta la regione e non solo, già assessore al Comune di Chieti; anche la sorella maggiore Alessandra è un avvocato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento