Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

All'università d'Annunzio la prima “Primavera Queer” d'Italia

Il progetto ha vinto il bando per le attività culturali degli studenti ed è statp presentato dal Laboratorio post-femminista Le Antigoni e dal collettivo La Mala Educacion. Una settimana di seminari di approfondimento e laboratori pratici

Quando nasce l’omosessualità? E l’identità eterosessuale? Chi sono le persone intersessuali e transessuali? Qual è la differenza tra sesso e genere?

Un gruppo autonomo di studenti e studentesse sta organizzando alla d'Annunzio il progetto “Primavera Queer”, una “queer week” (la prima in Abruzzo) di approfondimento sugli studi di genere e la Queer Theory, teoria ancora poco conosciuta in Italia ma diffusissima nel mondo anglosassone, per provare a dare una risposta a tutte queste domande.

Con un approccio multidisciplinare, passando dalla psicologia alla medicina fino ad approdare alla linguistica e alla sociologia, dal 5 al 9 maggio 2014, con una giornata introduttiva il 28 aprile 2014, docenti, autori e autrici, noti anche a livello internazionale, si alterneranno in sei giorni di seminari di approfondimento e di interessanti laboratori pratici: personalità del mondo accademico come Marco Pustianaz (univ. del Piemonte Orientale), Laura Corradi (univ. di Cosenza), Rachele Borghi (dalla Sorbonne di Parigi), individualità e collettivi provenienti dalla militanza LGBTQI come Renato Busarello di Smaschieramenti, Porpora Marcasciano dal MIT (Movimento Identità Transessuale) e BellaQueer di Perugia, si alterneranno tra il Rettorato e gli spazi della ex Facoltà di Lettere (campus di Chieti) per analizzare alla radice le cause culturali e sociali di discriminazioni e violenze di genere.


“Primavera Queer” è stato presentato presentato dal Laboratorio post-femminista Le Antigoni e dal collettivo La Mala Educacion al bando 2013/2014 per le attività sociali e culturali degli studenti dell’Università d’Annunzio, selezionato e finanziato tra tanti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'università d'Annunzio la prima “Primavera Queer” d'Italia

ChietiToday è in caricamento