menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano commercio: la prima riunione per redigere il documento

All'incontro in Comune i rappresentanti delle associazioni di categoria. L'obiettivo è di stilare una bozza entro settembre. Il prossimo incontro sarà il 13 giugno

Incontro con le associazioni di categoria, questa mattina (lunedì 16 maggio), negli uffici del Comune, per redigere il nuovo Piano commercio. Un documento richiesto a gran voce dai commercianti, che neanche una settimana fa hanno fatto irruzione in consiglio comunale con uno striscione che lo reclamava. Finalmente, il primo passo si è mosso. 

Alla riunione hanno partecipato l’assessore al Commercio Carla Di Biase, quello all’Urbanistica Mario Colantonio, la comandante della polizia municipale Donatella Di Giovanni, i consiglieri Nicola Rapposelli e Maura Micomonaco, rispettivamente presidente della VIII Commissione Consiliare Attività Produttive, Commercio e Artigianato e delegato del sindaco al Commercio.

Il sindaco ha chiesto ai partecipanti di poter avere, entro il mese di settembre, una bozza del nuovo piano commerciale, che sarà parte della più generale programmazione urbanistica comunale. È stato stabilito un metodo di lavoro - spiega - ed entro l’autunno la bozza del nuovo piano commerciale sarà discussa anche con i portatori di interesse esterni al tavolo tecnico”.

Ogni associazione di categoria dovrà fornire all’ufficio commercio del comune il nominativo di un loro tecnico che, coordinato dalla funzionaria responsabile Angela Falcone, avrà il compito di suggerire i criteri e le linee guida per la nuova redazione, sulla scorta del piano commercio già esistente dal 2009. 

“Gli elementi che dovranno concorrere nel nuovo piano commerciale – ha aggiunto l’sssessore Di Biase – saranno sicuramente: un nuovo piano della sosta e del traffico, la revisione del trasporto pubblico, la pianificazione della mobilità delle persone e delle merci, parcheggi di scambio, attenzione al centro storico e alle periferie, riuso del patrimonio immobiliare dismesso, maggiori relazioni fra città, territorio e turismo e attenzionamento della grande distribuzione commerciale”. Il prossimo incontro ci sarà il 13 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento