menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presidio sindacale unitario sabato 2 aprile per la riforma delle pensioni

Dalle 9 alle 12 Cgil, Cisl e Uil radunano gli iscritti davanti alla prefettura, in corso Marrucino

Presidio unitario per le pensioni, indetto da Cgil, Cisl e Uil sabato (2 aprile), davanti alla prefettura di Chieti, dalle 9 alle 12. Una manifestazione che si terrà in contemporanea in tutta Italia "dopo il rifiuto del governo - spiegano i sindacati - ad aprire il confronto sul tema della riforma delle pensioni". 

"La piattaforma unitaria, approvata il 17 dicembre scorso - si legge in una nota - chiede modifiche sostanziali ad un sistema previdenziale che, dopo la riforma Monti-Fornero, presenta aspetti di eccessiva rigidità e iniquità. In particolare, le nostre richieste puntano a ripristinare meccanismi di flessibilità, a riconoscere la diversità dei lavori, ad indicare i 41 anni di contributi come sufficienti per l'uscita anticipata, a costruire un percorso per garantire pensioni dignitose per i giovani e per i lavoratori precari e discontinui. Su questi ed altri temi, chiediamo al Governo di aprire un tavolo di confronto, che se non verrà attivato determinerà il proseguimento delle iniziative di mobilitazione. Su questo delicato tema il Governo continua inoltre ad intervenire con proposte che prevedono la riduzione della spesa pensionistica, come nel caso della proposta del taglio alle pensioni di reversibilità. Da qui la mobilitazione unitaria anche nella nostra regione, annunciata alcuni giorni or sono dai segretari generali di Cgil Cisl e Uil Abruzzo, rispettivamente Sandro Del Fattore, Maurizio Spina e Roberto Campo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento