menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Zimei 2017: ecco tutti i "moschettieri d’Abruzzo”

Al primo direttore del Centro Ugo Zatterin é andato il “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo” alla memoria, ritirato dal giornalista Lorenzo Colantonio

Sala gremita, attenta e a tratti commossa ieri al "Grand Hotel Adriatico" di Montesilvano per la 13^ edizione del “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo” manifestazione nata nel 2005 con l’intento di affrontare ed evidenziare le problematiche delle classi più disagiate. Negli anni hanno ricevuto il premio, tra gli altri, Remo Gaspari, Gianni Letta, Giovanni Legnini, l’ammiraglio Venturoni, Franco Marini, Marco Pannella, il comandante della GdF Toschi, Carlo Delle Piane e il prefetto Luigi Savina.

I premiati

Quest’anno il riconoscimento va a Giorgio Benvenuto, già Segretario Generale UIL; Nicola Marini – giornalista Rai; l'onorevole Giuseppe Quieti; Bruno Pace – campione di calcio; Franco Pasqualone – storico vignettista; Mauro Cerasoli – matematico; Ennio Di Francesco - promotore del "Movimento per la democratizzazione e riforma della Polizia "; Marcello Spadone – chef di fama mondiale; Antico Pastificio Rosetano Verrigni. Per la sezione “italiani all’estero” Lucio Borsari – fotoreporter e “alla memoria” Andrea Gabriele, musicista e sound designer.

Al giornalista, primo direttore del Centro Ugo Zatterin é andato il “Premio Zimei – Moschettiere d’Abruzzo” – alla memoria, ritirato dal giornalista teatino Lorenzo Colantonio.

“Il Premio Zimei è oramai nel cuore degli abruzzesi - ha dichiarato Geremia Mancini, presidente onorario “Ambasciatori della fame” - negli anni abbiamo premiato le vere eccellenze del nostro territorio e affrontato con forza, determinazione e proposte le esigenze dei più deboli. Così é stato anche quest’anno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento