Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Castel Frentano

Perse i genitori a Rigopiano: tre anni dopo Elia Caporale viene premiato tra i migliori parrucchieri italiani

Il giovane era solo un apprendista quando accadde la tragedia e fu costretto a rilevare il salone del padre Luciano e della mamma Silvana. Oggi è un professionista affermato e ha aperto un altro negozio

Elia Caporale, titolare del salone Luciano e Silvana parrucchieri di Castel Frentano, è il vincitore di "Arti e professioni dell’eccellenza italiana - Premio Wella ai migliori saloni italiani”. Il giovane parrucchiere abruzzese è stato premiato ieri, a Roma, nella prestigiosa sede della Camera dei deputati di Palazzo Montecitorio. Il salone si è aggiudicato, in particolare, il Premio Speciale Luigino Berti.

Durante la cerimonia, infatti, insieme al salone di Elia, sono stati premiati anche altri esponenti di eccellenze nel comparto capelli, valorizzando l’arte di una professione sempre più connessa al mondo della bellezza e del benessere, che oggi sta vivendo una seconda giovinezza.

Il nome di Caporale, suo malgrado, è diventato noto alle cronache in occasione di un grave lutto familiare. Nel gennaio 2017, a soli 21 anni, il giovane parrucchiere ha perso madre e padre nel crollo dell'albergo Rigopiano di Farindola (Pescara). Si è trovato così a dover gestire l'attività di famiglia diventando, da giovanissimo apprendista, titolare dell'azienda. 

Dopo quasi tre anni, Elia ha proseguito con successo l'attività aperta dai genitori a Castel Frentano, che era stata rinnovata pochi giorni prima della tragedia e nei giorni scorsi ha aperto un secondo salone, a Pescara. 

Da questa grave tragedia, Elia, insieme al fratello Nicola, ha ritrovato una incredibile forza e motivazione e con grande capacità d’animo non solo ha ricostruito l’impresa compiuta dai genitori, ma anche sviluppato nuove tecnologie, creatività e imprenditorialità, che sono sfociate in una nuova impresa. Con una passione per la professione, che cresce inarrestabile anche di fronte ad un lutto così grave.

“Sono felice di ricevere questo premio. Avrei voluto tanto condividerlo con i miei genitori che purtroppo non possono essere con me oggi – ha detto Elia quando è stato premiato – È soprattutto grazie a loro se oggi sono arrivato fino a qui: sono loro, infatti, che mi hanno trasmesso questa grande passione che continuerò a coltivare negli anni, ho tante idee e tanta voglia di metterle presto in pratica”.

Elia ha intrapreso quest’attività 3 anni fa, quando ha terminato gli studi. Negli anni ha appreso con grande passione tutti i segreti del mestiere, così dal 18 gennaio 2017 è diventato socio di maggioranza e capo dell’attività, conservando la filosofia passata aggiungendo nuove tecnologie e creatività. Sogna in futuro di poter crescere e diventare un punto di riferimento nel suo mestiere. 

Premiazione Elia Caporale alla Camera dei deputati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perse i genitori a Rigopiano: tre anni dopo Elia Caporale viene premiato tra i migliori parrucchieri italiani

ChietiToday è in caricamento