Il prelato dell’Opus Dei incontra il Comitato San Josèmaria Escrivà di Chieti

Nel corso dell’incontro, preceduto da una visita guidata alla Pontificia Università della Santa Croce in Piazza Sant’Apollinare, la Delegazione ha illustrato alcune iniziative che saranno portate all’attenzione della comunità teatina e regionale abruzzese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il Prelato dell’Opus Dei, Monsignor Ferdinando Ocariz, ha incontrato sabato 25 novembre 2017, i componenti del Comitato San Josèmaria Escrivà di Chieti, del Comitato della Città Unite “Giorgio La Pira” dell’Italia Centrale e il presidente nazionale di Religions for Peace, accompagnati dal prof. Marc Carroggio dell’Università  della Pontificia Università della Santa Croce di Roma.

Hanno fatto parte della Delegazione, che è stata accolta con grande cordialità dal Prelato nella sede di Viale Bruno Buozzi, al termine di un rito religioso, officiato nella Cappella prelatizia, da un sacerdote del’Opera: Manlio Madrigale coordinatore, Eugenio Spadano, presidente del Consiglio comunale di San Salvo, Mario D’Alessandro, pubblicista, Mario Olivieri, presidente della V Commissione Sanità della Regione Abruzzo, Ernesto Salerni, dell’Associazione Medici di Medicina Generale, Andrea Zallocco, manager finanziario di impresa, Sergio D’Andrea, fotografo ufficiale, Luigi De Salvia e Giovanni Nori, titolare dell’Agenzia turistica che ha organizzato il viaggio.

Nel corso dell’incontro, preceduto da una visita guidata alla Pontificia Università della Santa Croce in Piazza Sant’Apollinare, la Delegazione ha illustrato alcune iniziative che saranno portate all’attenzione della comunità teatina e regionale abruzzese, tra cui l’avvio del dialogo tra le diverse religioni impegnate nel promuovere la cultura della pace nel mondo, nel nome di Giorgio La Pira, sindaco “santo” di Firenze, dal 1957 al 1967 presidente della Federazione mondiale delle Città Unite.

Il Prelato Ocariz, nel ricevere gli omaggi della Delegazione, ha contraccambiato con il dono di rosari benedetti, ricordando con simpatia la sua visita a Chieti nel 2006, a fianco all’allora Prelato monsignor Javier Echevarria, esprimendo apprezzamenti per la presenza sempre viva delle associazioni ricevute, impegnate nel valorizzare la spriritualità e gli ammaestramenti di San Josemaria Escrivà, tesi alla realizzazione nella vita quotidiana dei principi di unità della famiglia con spirito di solidarietà verso il mondo del lavoro e del rispetto degli altri.

Il Prelato non ha escluso la possibilità, su invito del coordinatore Madrigale, di una sua visita a Chieti, anche per incontrare l’Arcivescovo di Chieti – Vasto, monsignor Bruno Forte

Torna su
ChietiToday è in caricamento