Cronaca Vasto

Riordino posti letto: al San Pio di Vasto restano 180 per gli acuti

I posti letto all'osepedale di Vasto rimangono invariati: 180 per gli acuti e 20 di lungodegenza, gli stessi del precedente piano di riordino. Lo fa presente il consigliere regionale Prospero, intenzionato a smorzare le polemiche dell'amministrazione comunale

Antonio Prospero, consigliere regionale di Rialzati Abruzzo, risponde a chi polemizza sui presunti tagli ai posti letto all’Ospedale San Pio di Vasto.

“Se al posto di polemiche sterili e prive di contenuto lavorassimo tutti insieme per migliore i servizi del territorio, i cittadini gradirebbero di più e ne trarrebbero maggiori vantaggi dice commentando la presa di posizione del sindaco Luciano Lapenna sulla paventata riduzione.

“La nuova dotazione – aggiunge Prospero - non ha ridotto affatto i posti letto al San Pio che restano 180 per gli acuti e 20 di lungodegenza. Gli stessi del precedente piano di riordino. Nel 2011 i posti letto attivi erano 188 di cui 8 di lungodegenza. Queste sono cifre difficili da confutare che dimostrano come una polemica sui presunti tagli ai posti letto, per quanto riguarda il nostro Ospedale, è fuori luogo. Piuttosto - incalza Prospero - lavoriamo insieme per ridurre i tempi di realizzazione del nuovo Ospedale, facciamo che la priorità diventi, al fianco della qualità dei servizi sanitari, la realizzazione del nuovo Nosocomio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino posti letto: al San Pio di Vasto restano 180 per gli acuti

ChietiToday è in caricamento