Operatore positivo al coronavirus: chiuso per sanificazione il tribunale di Vasto

Disposta la sanificazione in via precauzionale di tutti gli uffici giudiziari. Udienze sospese fino al 23 maggio

Operazioni di sanificazione ieri al tribunale di Vasto, dopo che un operatore esterno che aveva frequentato la struttura nei giorni precedenti è risultato positivo al coronavirus.

Si tratta di una persona che operava presso il tribunale di Vasto in regime di convenzione con il Comune e la direzione della casa circondariale di Vasto, come ha precisato il presidente dell'ordine degli avvocati di Vasto Vittorio Melone.

Al fine di ridurre al minimo le possibilità di contagio epidemiologico, a tutela della salute di chi opera presso il palazzo di giustizia, ieri è stata disposta la sanificazione in via precauzionale degli uffici giudiziari. 

Intanto il presidente del tribunale di Vasto comunica di aver prolungato lo stato di presidio degli uffici giudiziari di Vasto fino al 23 maggio, data fino alla quale sarà possibile accedere aglii uffici per il compimento di soli atti indifferibili ed urgenti. Tutte le udienze previste dal 20 al 23 maggio, sia presso il tribunale che presso il giudice di pace, sono rinviate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento