menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto di Francavilla eterna incompiuta: tre rinvii a giudizio

Per la realizzazione del porticciolo turistico forniti materiali scadenti. A processo direttore dei lavori, responsabile del procedimento e titolare della ditta appaltatrice

Tre persone a processo con le accuse di falso ideologico e frode nelle pubbliche forniture. E' quanto sancito da gip del Tribunale di Chieti, Paolo Di Geronimo, su richiesta del pm Giuseppe Falasca nei confronti di direttore dei lavori, responsabile del procedimento e titolare della ditta appaltatrice per la realizzazione del Porto di Francavilla.

Eterna incompiuta, secondo quanto emerso dalle indagini, per la sua realizzazione sarebbero stati forniti materiali scadenti: un misto cava inadatto per un'opera del genere. I tre sono anche accusati di aver prodotto delle irregolarità nella documentazione contabile nei certificati di pagamento

Quanto contestato si va aggiunge a un altro elemento già noto: l'impatto ambientale determinato dal porticciolo, responsabile di aver mutato irrimediabilmente la morfologia del litorale francavillese.

La prima udienza del processo è fissata a febbraio 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento