Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ortona

Meno di 400 inviti per visitare la nave Cavour, monta la polemica

I posti a disposizione per i cittadini sono stati diminuiti rispetto al numero iniziale, e distribuiti solo lunedì mattina a chi ha avuto il tempo di fare la fila alla Capitaneria di porto. Centinaia i delusi, che lamentano di non poter visitare la portaerei che approderà a Ortona

Arriverà in Abruzzo soltanto domani (12 novembre), quando approderà nel porto di Ortona per restarvi tre giorni a disposizioni di appassionati e curiosi. Ma la portaerei Cavour, nave ammiraglia della Marina militare lunga 244 metri e larga 34, sta già facendo discutere.

Nei tre giorni di permanenza, infatti, per le altre imbarcazioni è stato istituito il divieto assoluto di navigazione. Ma quel che sta già creando scompiglio è la possibilità di visitare la nave. Il comunicato stampa ufficiale diffuso dalla Capitaneria di porto di Ortona, infatti, spiega che scolaresche, studenti universitari degli atenei abruzzesi e cittadini potranno visitare la nave Cavour, su cui ci saranno anche attività di addestramento con mezzi aerei ed elicotteri di bordo.

Ma i posti a disposizione, inizialmente previsti in numero di 400, poi addirittura ridotti su disposizione, pare, della Marina militare, sono stati assegnati lunedì mattina, ai fortunati che hanno avuto il tempo di fare la fila e riuscire a prenderne fino a un massimo di due ciascuno. Soddisfatti i più fortunati e pazienti, in centinaia sono rimasti con l'amaro in bocca, per la mancata possibilità di salire su una portaerei. 

Come un lettore che, amareggiato, racconta di essere rimasto deluso, insieme a molti altri, del sistema di invito sulla nave Cavour, "una miseria rispetto alle richieste", dice. Racconta di aver telefonato la scorsa settimana in Capitaneria di porto per non rischiare di rimanere a terra. “Ho chiesto se ci fossero delle prenotazioni – spiega – ma oltre ad escluderlo categoricamente mi hanno consigliato di telefonare oggi (lunedì 10 novembre, ndc), quando gli inviti erano già stati consegnati. Inoltre mi hanno detto che poteva andare chiunque seguendo una fila”.

Gli inviti, effettivamente, nella giornata di ieri erano già esauriti. Con grande amarezza dei molti che non sapevano della possibilità di accaparrarsi i preziosi accrediti arrivando per primi in coda ieri mattina, e che non potranno godere di una possibilità unica in Abruzzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno di 400 inviti per visitare la nave Cavour, monta la polemica

ChietiToday è in caricamento