rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Lanciano

Poliziotto in vacanza salva una ragazza colta da malore in acqua

L'agente, in servizio alla Procura di Lanciano, si è tuffato in mare e l'ha portata a riva. La giovane e un amico sono in ospedale

Svenuta, con colorito cianotico e la schiuma intorno alle labbra e al naso: così è apparsa ad un poliziotto in servizio alla sezione di polizia giudiziaria della Procura di Lanciano, ma in vacanza a San Pietro in Bevagna (Taranto), una giovane che rischiava di annegare in mare. 

L'agente, in vacanza con la famiglia sul litorale pugliese, ha udito le grida di aiuto di due ragazzi e non ci ha pensato due volte a intervenire. Si è tuffato in acqua e ha raggiunto i due bagnanti in diffcoltà. La ragazza era priva di sensi. L'ha portata a riva e le ha prestato i primi soccorsi. Ad aiutarlo ci hanno pensato una bagnante di professione infermiera e un bagnino.

Dopo i primi soccorsi a riva, la ragazza è stata trasportata in ospedale assieme all'amico, anche lui colto da malore. I due sono stati sottoposti ad accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto in vacanza salva una ragazza colta da malore in acqua

ChietiToday è in caricamento