Cronaca

La polizia stradale protagonista del Giro: scorta e sicurezza alla carovana rosa

Oltre a garantire che tutto si svolga per il meglio, sarà presente con il pullman azzurro della Polizia di Stato, un'aula multimediale itinerante

Anche la polizia stradale sarà protagonista della tappa abruzzese del 100esimo Giro d’Italia, che domani (domenica 14 maggio) partirà da Montenero di Bisaccia (Campobasso) per arrivare al Blockhaus, a quota 2.000 metri, attraverso i territori di San Salvo, Vasto, Casalbordino, Torino di Sangro, Fossacesia, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Ortona, Francavilla al Mare, Torrevecchia Teatina, Ripa Teatina, Chieti, Pretoro, con arrivo in località Mammarosa. 

La stradale, che festeggia quest’anno i suoi 70 anni, come sempre assicurerà scorta e sicurezza al Giro, garantendo che tutto si svolga al meglio. La carovana ciclista è scortata da 40 operatori della polizia stradale, di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 a bordo di un’officina mobile, tutti coordinati dal vice questore aggiunto della Polizia di Stato, Mirella Pontiggia, che guida la scorta a bordo di una nuova Alfa Romeo Giulia veloce turbo benzina, che da qualche mese fa parte del rinnovato parco veicolare della polizia stradale. La questura di Chieti, avvalendosi della collaborazione delle varie forze di polizia e delle polizie locali, assicurerà domani i necessari servizi di vigilanza, ordine e sicurezza pubblica. 

Oltre ai motociclisti impegnati nella scorta, la polizia stradale sarà presente, per tutta la durata del Giro, con il pullman azzurro della polizia di Stato, un’aula multimediale itinerante, cui è legato il progetto “Biciscuola”, promosso da Rcs-La Gazzetta dello Sport, rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia. Inoltre, all’open village di Arrivo, vicino all’albergo Mamma rosa, sarà predisposto uno stand del progetto “Biciscuola”, con un corner allestito con schermo e impianto di amplificazione dedicato alla polizia stradale. Due operatori della sezione polizia stradale di arrivo di tappa intratterranno il pubblico con alcuni spot a tema, approfondendo i temi della sicurezza stradale, con specifico riferimento alla guida della bicicletta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia stradale protagonista del Giro: scorta e sicurezza alla carovana rosa

ChietiToday è in caricamento