Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Ladri rubano i computer di due studentesse fuorisede: la polizia trova tutta la refurtiva

Le universitarie sono finalmente tornate in possesso dei due Mac Book su cui custodivano materiale per lo studio e di altri oggetti sottratti dai topi d'appartamento

I Mac Book che usavano per gli studi erano stati rubati da ignoti che erano riusciti a entrare nel loro appartamento in affitto, a Chieti Scalo, i primi giorni di novembre. Un colpo che ha gettato nello sconforto due studentesse fuorisede marchigiane, anche per il valore economico dei due apparecchi, circa 3.500 euro. Oltre ai computer, inoltre, erano stati rubati capi di abbigliamento, una trousse di trucchi, un paio di braccialetti d'oro, una borsa e uno zaino.

Dopo una decina di giorni, per fortuna, gli agenti della squadra volante della questura di Chieti, diretti dal vice questore aggiunto Antonello Fratamico, sono riusciti a recuperare la refurtiva, restituendola alle due ragazze. 

Durante un servizio di controllo sul territorio, hanno trovato un borsone sospetto lungo il selciato della linea ferroviaria a Chieti Scalo. L'hanno aperto, e hanno scoperto gli oggetti, chiaro provento di un furto. Hanno acceso uno dei due computer, scoprendo il nominativo registrato come account del sistema operativo: confrontandolo con le denunce di furto presentate nelle ultime settimane, sono risaliti alle due studentesse fuorisede. 

Oggi, le ragazze sono tornate in possesso dei loro beni con grande felicità, a eccezione dei due bracciali d'oro, probabilmente già venduti a qualche negozio specializzato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri rubano i computer di due studentesse fuorisede: la polizia trova tutta la refurtiva

ChietiToday è in caricamento