Minori smarriti e persone denunciate: Polfer impegnata nell'ultima settimana anche in Abruzzo

1775 identificati, 3 persone denunciate a piede libero, 208 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, 96 treni scortati, 23 pattuglie automontate e 2 minori rintracciati

Settimana intensa per la polizia ferroviaria del compartimento Marche, Umbria e Abruzzo con 1775 identificati, 3 persone denunciate a piede libero, 208 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie, 96 treni scortati, 23 pattuglie automontate e 2 minori rintracciati.

Nella stazione di Pescara centrale un giorvane è stato denunciato dal personale della sottosezione PolFer perchè, ubriaco, senza mascherina e con un atteggiamento ostile e violento nei confronti degli agenti, disturbava i viaggiatori presenti nell'atrio biglietteria. È stato denunciato e sanzionato amministrativamente per ubriachezza e inosservanza alle misure anti Covid-19.

Invece la PolFer di Ancona, su segnalazione dei carabinieri di Alba Adriatica, ha rintracciato due minori che si erano allontanate da casa il giorno prima per raggiungere in treno Milano: le giovani, che avevano passato una notte fuori casa, fortunatamente stavano bene e sono state affidate ai genitori che le hanno raggiunte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento