Cronaca

La polizia di Stato celebra sobriamente il 163° anniversario

Al teatro Marrucino sono stati consegnati i riconoscimenti conferiti al personale distintosi in particolari attività di servizio. La Questura ha colto l'occasione per diffondere i dati statistici dell'attività di polizia

Cerimonia sobria questa mattina, venerdì 22 maggio, per il 163° Anniversario della Polizia di Stato. Al teatro Marrucino sono stati consegnati i riconoscimenti conferiti al personale distintosi in particolari attività di servizio.

La Questura ha colto l’occasione per diffondere i dati statistici dell’attività di polizia dell’ultimo anno. Dal 1 maggio 2014 al 30 aprile 2015 sono stati emessi 33 avvisi orali e 45 fogli di via obbligatori, 5 provvedimenti per stalking e 12 Daspo. Circa 10.000 i controlli su strada di persone e oltre 200 servizi di pattugliamento dei poliziotti di quartiere. Quattordici gli arresti da parte della Squadra Mobile per traffico di stupefacenti e reati predatori. La polizia stradale ha invece elevato 8.000 contravvenzioni al codice della strada, denunciando 100 persone, 4 inoltre, gli arresti della polizia postale.

“Nonostante le innumerevoli difficoltà, a causa della mancanza di risorse economiche e di organico, gli operatori della Questura di Chieti continuano a distinguersi per le azioni svolte a tutela della sicurezza della comunità teatina – le parole del sindaco di Chieti, Umberto Di  Primio - e anche per questo la Questura merita che le autorità competenti facciano qualsiasi sforzo per dotare la Polizia di Stato di Chieti di idonei locali da troppo tempo richiesti dai sindacati e dai dirigenti succedutisi alla sua guida”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia di Stato celebra sobriamente il 163° anniversario

ChietiToday è in caricamento