Cronaca Vasto

Vasto, taxi sociale e trasporto disabili garantiti solo nei primi mesi del 2013

La Direzione regionale Politiche Sociali ha suggerito agli Ambiti Territoriali una proroga di 60 giorni delle attività 2012: per il nuovo anno infatti, i trasferimenti di fondi per la non autosufficienza sono ancora incerti

Nel 2012 l'Ambito 24 del Comune di Vasto ha programmato ed erogato alcuni servizi all'interno del Piano Locale per la non autosufficienza in favore delle persone disabili gravi e delle persone anziane con più di 65 anni. Tra questi, assistenza domiciliare socio assistenziale (aumento di ore agli operatori in servizio), servizio di trasporto disabili gravi, taxi sociale e centro diurno estivo.

Come spiega l'assessore Antonio Spadaccini: "Le finalità del Piano sono state, in particolare, quelle di sostenere la qualità di vita delle fasce sociali più svantaggiate, di facilitare la loro piena integrazione in ogni contesto di vita, di valorizzare la domiciliarità e, non ultimo, di alleviare l’impegno quotidiano dei nuclei familiari".

Per il 2013 però i trasferimenti di fondi statali e regionali per gli stessi servizi sono ancora incerti. Così, dopo aver deciso di rinviare la programmazione del PLNA 2013, la Direzione regionale Politiche Sociali ha suggerito agli Ambiti Territoriali Sociali una proroga di 60 giorni delle attività previste nel Piano 2012.

"Negli uffici comunali preposti - precisa Spadaccini - si stanno predisponendo i conseguenti passi amministrativi necessari per continuare a garantire, almeno per i primi mesi dell’anno, a beneficio di utenti e famiglie, i due servizi assistenziali annuali previsti nel nostro PLNA 2013 ovvero il taxi sociale e il trasporto disabili gravi al Centro diurno, cercando di ridurre al minimo i prevedibili problemi organizzativi di inizio anno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, taxi sociale e trasporto disabili garantiti solo nei primi mesi del 2013

ChietiToday è in caricamento