Poggiofiorito, accoltellato dai parenti mentre esce di casa

Mentre usciva di casa per andare a prendere la legna è stato aggredito dal cognato e dal figlio di quest'ultimo, poi fuggiti in moto. I due sono ricercati dai carabinieri per tentato omicidio

A Poggiofiorito un uomo di 49 anni è stato aggredito dal cognato e dal nipote mentre usciva di casa per andare a prendere la legna. I due aggressori, al culmine di una animata discussione, lo hanno colpito con coltellate al collo, al braccio e all'addome. Poi si sono allontanati a bordo di una moto, facendo perdere le loro tracce.

L'allarme è stato dato dalla figlia: i sanitari del 118 dopo aver soccorso sul posto il 49enne, lo hanno trasportato all'ospedale di Chieti, dove gli sono state riscontrate lesioni multiple da arma da taglio guaribili in 35 giorni.

I due aggressori sono stati denunciati dai carabinieri di Orsogna alla Procura della Repubblica di Chieti per concorso in tentato omicidio. Al momento sono ricercati.

Pare che alla base dell'aggressione vi siano motivi economici legati alla divisione di un immobile.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scale mobili riaperte, erano chiuse da 20 giorni

  • Economia

    Spostata la produzione dei furgoni dalla Sevel alla Polonia, la Fiom lancia l'allarme per il futuro dello stabilimento

  • Cronaca

    Creano una discarica abusiva con 2.200 metri cubi di rifiuti, denunciate due persone

  • Cronaca

    Incendio a Villa Serena: morti due pazienti del chietino

I più letti della settimana

  • Tragedia nel giorno del Giro: scontro con un'auto, morto un motociclista

  • Muore a 59 anni nello scontro della sua moto contro un'auto: ecco chi era la vittima

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Si è laureato a Chieti il primo abruzzese insignito del premio per cardiologi under 40

  • Trovato senza vita l'anziano scomparso a Francavilla

  • Si scambiano cocaina davanti al centro commerciale, ma vengono sorpresi dai carabinieri: un arresto

Torna su
ChietiToday è in caricamento