Arma da fuoco clandestina e bastoni nell'auto: arrestato 38enne

Controlli coordinati di Carabinieri e Guardia di Finanza la scorsa notte

I carabinieri della compagnia di Vasto, unitamente alla Guardia di Finanza, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati predatori la scorsa notte hanno tratto in arresto Piero Menichilli, 38enne residente a San Salvo, già noto alle  forze dell’ordine.

I militari, insospettiti dalla presenza in pieno orario notturno di un veicolo che marciava in una zona isolata del litorale adriatico, tra Montenero di Bisaccia e San Salvo, decidevano di fermarlo e verificare le generalità dei presenti. Hanno quindi deciso di procedere alla sua perquisizione personale e a quella veicolare, al termine delle quali venivano rinvenuti: un martello e un cacciavite di grosse dimensioni, un bastone in legno della lunghezza di circa un metro nonché, ben occultata sotto il sedile anteriore di un’auto nella sua disponibilità, un’arma da fuoco assemblata con parti riconducibili a più pistole, con matricola abrasa, con il caricatore inserito e, al suo interno, 7 proiettili.

L’uomo, dopo essere stato accompagnato in caserma, è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la casa circondariale di Vasto, a disposizione della Procura della Repubblica di Larino competente per territorio, in attesa di giudizio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento