menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le Gemelle, la Sport Life ha diffidato il fornitore del gas, ma Serraiocco precisa: "Non è un impianto comunale"

L'amministratore della società che gestisce l'impianto rassicura gli utenti sui problemi subiti negli ultimi giorni

Arrivano rassicurazioni da parte dell'amministrazione della Sportlife Vincenzo Serraiocco, in merito alla vicenda della piscina di Lanciano Le Gemelle, chiusa prima per il distacco della corrente per morosità, poi per quello del gas. Ieri, era arrivato anche un appello dei consiglieri di maggioranza allo stesso Serraiocco.

L'amministratore puntualizza di aver già diffidato, per la carenza di gas, la società Esa Gas di Chieti, che si è scusata per il disguido, ripristinando già da oggi il funzionamento di piscine e docce con acqua calda. Inoltre, la Sport Life annuncia che chiederà il risarcimento del danno subito e si occuperà di accertare cose è accaduto

per verificare se, come riferitomi, sarebbero stati chiusi i cancelli dell'impianto, non permettendo agli utenti di poter accedere nella struttura. In questo caso, se accertata la chiusura arbitraria, sarò costretto, mio malgrado a prendere provvedimenti verso gli autori di tali azioni, fatte in maniera del tutto arbitraria.

Serraiocco rassicura gli utenti che

come presidente della Sport Life, la piu grande società in Abruzzo per la gestione degli impianti sportivi in Abruzzo, siamo al lavoro, e non da oggi per provvedere con nuovi immediati e importanti investimenti sulla struttura, per ampliare gli spazi da mettere a disposizione degli utenti. 

Inoltre, puntualizza che 

le piscine Gemelle sono di proprietà privata, ma acquistate dalla Sport Investiments per quasi 3 milioni di euro. Non si tratta dunque, come sostiene qualcuno, di impianto comunale, bensì privato, e gestito dalla società di cui sopra, che ha acquisito per 2,8 milioni di euro l'impianto frentano, accollandosi anche la situazione debitoria lasciata dalla precedente gestione, e pagando al momento del suo insediamento anche 70mila euro ad un fornitore che aspettava da tempo di essere pagato.

Vorrei ricordare, a chi parla di impianto comunale, che solo tra 27 anni, le piscine Le Gemelle di Lanciano diventeranno di proprietà comunale, tramite un project financing.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento