menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piscina, la gestione torna al Comune. Di Primio: “A settembre ripartono attività”

Questa mattina in una riunione è stato sancito il passaggio temporaneo dalla Teateservizi al Comune. La Federazione nuoto si occuperà del personale di vasca

Le attività della piscina comunale riprenderanno regolarmente nel corso del mese di settembre e la gestione passa al Comune in attesa del nuovo concessionario. Di questo in sintesi si è discusso questa mattina nella riunione a cui hanno preso parte il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, l’assessore allo Sport, Antonio Viola, il dirigente del V Settore del Comune, Paolo Intorbida e il direttore della società Teateservizi, Antonio Barbone, sull’attività gestionale dello Stadio del Nuoto in vista dell’imminente riapertura dopo il periodo estivo.

"All’esito della riunione odierna - ha dichiarato il sindaco - è stato deciso che l’impianto natatorio di via Maestri del Lavoro passerà temporaneamente, dopo il 30 settembre (termine di scadenza della gestione affidata alla Società Teateservizi), sotto il coordinamento del Comune in attesa del nuovo affidamento dell’impianto".

L'impianto, come prevede la procedura di gara, sarà aggiudicato a un nuovo concessionario per un periodo di 25 anni per un valore di 31.352.000,00 euro. Lo scorso martedì il sindaco aveva rassicurato i dipendenti preoccupati per il futuro della piscina comunale.

"Nel periodo di transizione che intercorrerà dall’avvio della nuova gestione – conclude il sindaco – la Federazione Italiana Nuoto- F.I.N. si occuperà dei contratti sportivi degli istruttori e degli addetti alla vasca mentre i servizi segreteria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento