Mennea rivive allo stadio di Chieti, intitolata la pista di atletica

La cerimonia di intitolazione allo stadio Angelini, presenti la moglie dell'atleta scomparso e la campionessa olimpica Sara Simeoni. I lavori per il rifacimento dell'impianto sono stati finanziati con 500 mila euro

"Pietro ha insegnato qui per tanti anni alla Facoltà di Scienze Motorie e aveva un legame speciale con Chieti. Quando mi è stato detto che questa pista sarebbe stata dedicata a lui mi ha fatto enormemente piacere e sono venuta volentieri. L'atletica può essere uno strumento di formazione anche per gli altri sport". Così questa mattina Manuela Olivieri, moglie di Pietro Mennea, alla cerimonia di intitolazione della pista di atletica leggera dello stadio Angelini.

Assieme alla moglie dell'atleta scomparso alla cermonia c'era anche Sara Simeoni, campionessa olimpica nel salto in alto e medaglia d'oro alle XXII Olimpiadi di Mosca nel 1980, oltre al sindaco Umberto Di Primio e gran parte della giunta comunale di Chieti. Prima dell’inaugurazione, circa 200 alunni si sono simbolicamente cimentati in gare di corsa veloce nel ricordo del grande corridore.

I lavori per il rifacimento dell'impianto, appaltati dal Comune, sono stati finanziati con 500 mila euro e sono stati realizzati dalla ditta Tipiesse di Villa d'Adda, in provincia di Bergamo. “L’opera - ha specificato l’assessore Colantonio - ha comportato il rifacimento totale dell’anello della pista di atletica, ormai vetusta e inutilizzabile per gare ufficiali, e delle strutture relative al salto con l’asta, il salto in lungo e triplo e il lancio del peso, martello e del disco. Il materiale utilizzato per le pavimentazioni, testato dalla Fidal, è altamente innovativo. Già in precedenza, erano stati eseguiti lavori per complessivi 100.000 euro volti alla sistemazione di tutte le interferenze tra il campo di gioco e le piste accessorie per l’atletica leggera”.

“Ringrazio di cuore l’amministrazione comunale per averci supportato e aver portato a termine questa importante opera – ha dichiarato la delegata provinciale Fidal, Katy Gazzelini ciò che speriamo è che anche in futuro si possa continuare ad investire sull’atletica leggera”.

Dopo la benedizione, all'interno dello stadio è stata scoperta una targa che ricorda Mennea quale "pilastro dell'atletica italiana e mondiale".

mennea-2

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

<