rotate-mobile
Cronaca

VIDEO- Da Chieti a Bruxelles, Pierpaolo è scomparso da quasi tre anni: Chi l'ha visto torna a lanciare un appello

Il padre del giovane teatino è tornato a parlare ai microfoni della trasmissione di Rai 3, in cerca di notizie o testimonianze utili per ricostruire cosa sia successo al figlio, di cui non si hanno notizie da luglio 2019

La trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha visto?", nella puntata in onda ieri sera, è tornata a lanciare un appello per Pierpaolo Dionisi, il giovane teatino emigrato in Belgio, di cui non si hanno notizie da quasi tre anni.

I familiari avevano lanciato un appello anche tramite Chieti Today, chiedendo a chiunque potesse avere notizie del loro caro di aiutarli. Qualche settimana dopo, si erano rivolti anche al programma dedicato alle persone scomparse, per chiedere di far luce sulla sparizione di Pierpaolo. Da allora, però, l'uomo, padre di tre bambine, non si è fatto vivo, né sono arrivate segnalazioni utili a capire cosa gli sia accaduto. 

Ieri sera il padre è tornato a parlare davanti alle telecamere di Rai 3, rivolgendosi direttamente al figlio: "Qualsiasi cosa sia successa, non ti preoccupare, torna e si risolve. Manchi a tutti, le tue figlie chiedono sempre di te".

A gennaio di tre anni, all'età di 36 anni, Pierpaolo Dionisi è partito da Chieti Scalo per andare a lavorare a Bruxelles. Si fa sentire regolarmente dai familiari, tornando anche a casa ogni tanto. Poi, nell'estate del 2019, racconta di dover acquistare una scheda sim belga, necessaria per lavorare. Da allora, nessuno ha più notizie: Pierpaolo non comunica a nessuno il nuovo numero di telefono, non chiama e non invia messaggi. 

E, da allora, la famiglia lo cerca disperatamente, sperando che torni dalle sue bambine e dai suoi cari che vogliono solo riabbracciarlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO- Da Chieti a Bruxelles, Pierpaolo è scomparso da quasi tre anni: Chi l'ha visto torna a lanciare un appello

ChietiToday è in caricamento