Pienone al Supercinema per lo spettacolo degli studenti di artistico e coreutico

I ragazzi hanno interpretato grandi opere d’arte, dando vita alle tele di Picasso, Klimt, Frida Kalho, Vincent Van Gogh, Tamara de Lempicka e Almeida

Grande sucesso ieri sera (venerdì 27 maggio), al supercinema di Chieti, per lo spettacolo “Donna Artefice”. Dai tendoni rossi del palcoscenico del cinema-teatro teatino, gli allievi dei licei artistico e coreutico Nicola da Guardiagrele hanno interpretato grandi opere d’arte, dando voce alle tele di Picasso, Klimt, Frida Kalho, Vincent Van Gogh, Tamara de Lempicka e Almeida.

I quadri viventi avevano tutti un filo conduttore, il titolo dello spettacolo, ossia la donna artefice del proprio destino e del proprio successo, che con la sua intraprendenza, è stata immortalata nella storia dell’arte dal 375 a.C al 1940. Sono stati studiati gli abiti ed i gioielli  di ogni epoca, grazie all’opera di stilisti, orafi, pittori, scultori e ballerini in erba, che con l'aiuto dei professori hanno disegnato e realizzato, producendo abiti e gioielli favolosi, che hanno sfilato sul palcoscenico e in mezzo alla folla di partecipanti, che ha riempito tutta la sala. Molto soddisfatti i genitori degli studenti e la preside della scuola, Giuseppina Politi, che ha lodato senza alcuna retorica il lavoro pregevole di studenti e professori, in un discorso finale in cui ha anche salutato, commossa, la scuola dove ha svolto la sua dirigenza negli ultimi 10 anni del suo lavoro. Questo, infatti, è il suo ultimo anno di servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento