menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pienone al Supercinema per lo spettacolo degli studenti di artistico e coreutico

I ragazzi hanno interpretato grandi opere d’arte, dando vita alle tele di Picasso, Klimt, Frida Kalho, Vincent Van Gogh, Tamara de Lempicka e Almeida

Grande sucesso ieri sera (venerdì 27 maggio), al supercinema di Chieti, per lo spettacolo “Donna Artefice”. Dai tendoni rossi del palcoscenico del cinema-teatro teatino, gli allievi dei licei artistico e coreutico Nicola da Guardiagrele hanno interpretato grandi opere d’arte, dando voce alle tele di Picasso, Klimt, Frida Kalho, Vincent Van Gogh, Tamara de Lempicka e Almeida.

I quadri viventi avevano tutti un filo conduttore, il titolo dello spettacolo, ossia la donna artefice del proprio destino e del proprio successo, che con la sua intraprendenza, è stata immortalata nella storia dell’arte dal 375 a.C al 1940. Sono stati studiati gli abiti ed i gioielli  di ogni epoca, grazie all’opera di stilisti, orafi, pittori, scultori e ballerini in erba, che con l'aiuto dei professori hanno disegnato e realizzato, producendo abiti e gioielli favolosi, che hanno sfilato sul palcoscenico e in mezzo alla folla di partecipanti, che ha riempito tutta la sala. Molto soddisfatti i genitori degli studenti e la preside della scuola, Giuseppina Politi, che ha lodato senza alcuna retorica il lavoro pregevole di studenti e professori, in un discorso finale in cui ha anche salutato, commossa, la scuola dove ha svolto la sua dirigenza negli ultimi 10 anni del suo lavoro. Questo, infatti, è il suo ultimo anno di servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento