rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Chieti Scalo / Via Pescara, 205

Piccolo Teatro dello Scalo: parte con Pirandello la stagione di prosa

Si parte il 3 novembre con "Il Berretto a sonagli". Diverse produzioni interne e da fuori regione. Partiti anche i laboratori teatrali

Non ha nulla da invidiare la stagione di prosa 2012 del Piccolo Teatro dello Scalo. Un teatro 'piccolo' come il nome che porta, ma che è stato capace negli ultimi anni di portare un grande pubblico nella sua sala in via Pescara. E oggi il teatro è apprezzato a Chieti quasi quanto il Marrucino, con il quale è in cantiere un'importante collaborazione.

La stagione di prosa del Piccolo è stata presentata ieri dal presidente dell'associazione Il Canovaccio, Giancamillo Marrone, fondatore della compagnia teatrale omonima nel 1985, e dal sindaco Umberto Di Primio. In cartellone ci sono diversi spettacoli allestiti dagli attori dei laboratori teatrali della scuola, accanto a produzioni da fuori regione.

GLI SPETTACOLI Si parte il 3 e 4 novembre con “Il Berretto a sonagli” di Pirandello (Laboratorio di produzione 2011-2012 Ass. Il Canovaccio), si prosegue il 17 novembre con “Non sono più sola” di e con Margherita D’Onofrio (Ass. Compagnia “ Novità di paese “- Villamagna in collaborazione con Modà Fan Club Abruzzo).

L’ 1 e il 2 Dicembre è la volta di “Santa Giovanna … che macello!!” con Augusta Di Natale e gli attori della Compagnia Me.Ti; il 16 dicembre c’è  “Salvatore Di Giacomo. Teatro, Musica e Poesia” (produzione Ass. Il Canovaccio e Ass. “Amici della Biblioteca De Meis”); il 22 “Io Domani”, musical di Nico Di Crescenzo, con Vita Rosa Pugliese; il 27 gennaio 2013, Giorno della Memoria, “Binario 21” da Primo Levi a Giorgio Perlasca; il 16 e 17 febbraio lo spettacolo diretto da Alessandro Prete, “L’Ultima notte”; l’8 marzo ancora, “Donna Incanto”, spettacolo dedicato alla festa della donna.

Altri spettacoli in programma a partire dal secondo trimestre, (date da definire) sono “Processo a Ovidio”, ideato e scritto da Giuseppe Martocchia e Raffaele Giannantonio con Palma Crea Cappuccilli; “C’era una volta la fabbrica…….di papà!!”, spettacolo sulla storia dell’industrializzazione della vallata del Pescara, attraverso la nascita  e demolizione della Ex Cartiera Burgo; “Parlando d’amore” di Rosario Galli. A giugno ancora, il lavoro finale, frutto dello stage di formazione, sulla Commedia dell’Arte diretto dall’attore Giorgio Bongiovanni del “Piccolo Teatro di Milano”. Le domeniche non occupate dalla prosa saranno invece dedicate al “Teatro Bimbi”.

L’ingresso ai singoli spettacoli varia dagli 8 ai 12 euro, l’abbonamento a sei spettacoli costa 40 euro, quello a tre 21 euro.

I CORSI Sempre al Piccolo Teatro dello Scalo sono partiti i laboratori teatrali per ragazzi dagli 8 ai 13 anni e la prossima settimana partirà quello di prosa. Quest’anno in programma anche un corso di canto, diretto dal Maestro Pento e uno di scherma scenica.

“E’ dal ’97 che col Canovaccio proponiamo con successo laboratori allo Scalo – dice Giancamillo Marrone – ed è sorprendente vedere quanto è forte la necessità dei bambini di mettersi in gioco sotto il profilo creativo, ma non è da meno quella degli adulti e degli studenti universitari che si iscrivono ai nostri corsi, desiderosi di cimentarsi con quella fantastica macchina del tempo che è il teatro”.

I corsi del Canovaccio si tengono due volte a settimana e hanno un costo mensile che varia dai 40 ai 50 euro.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccolo Teatro dello Scalo: parte con Pirandello la stagione di prosa

ChietiToday è in caricamento